Traccia per un’avventura introduttiva nell’Alfeimur, per un singolo personaggio Norico di primo livello.

2 di Ambetrus, 2054 dfW (Anno Corrente)

AKUTHER, Domini Isolani

La Strega Cobb, una dolce e riservata vecchietta, è stata trovata morta dal giovane Trulik – un pastore del villaggio – il primo giorno di Noldì, mese di Ambetrus (profondo inverno). La Cobb viveva fuori dal villaggio di Akuther, una piccola comunità di contadini abbarbicata nelle colline a ovest di Blade.

Il personaggio viene incaricato dell’investigazione.

Per raggiungere la capanna della Cobb bisogna seguire un sentiero in salita, battuto dal vento. La capanna sorge su un piccolo altipiano che domina il lago ghiacciato Firull. Il vento, soffiando da nord, ha accumulato la neve caduta il giorno prima sulla parete posteriore della capanna. Scalando questo cumulo il giovane Trulik ha potuto scorgere il cadavere all’interno tramite una piccola finestra. Senza toccare nulla è tornato a dare l’allarme.

La capanna ha tutte le finestre chiuse, e la porta anteriore (di fronte al lago) sbarrata. Per aprirla bisogna sfondarla (CD 16). Appena fuori dalla porta c’è una ciotola di legno, contenente un pastone ghiacciato: riso bollito misto a latte e carne.

La donna è morta senza alcun segno sul suo corpo. Scossa dai tormenti dell’agonia, deve essersi dibattuta nella stanza, dove ha fatto cadere a terra una libreria contenente alcuni volumi ed una boccetta di inchiostro, che si è rotta macchiando il pavimento. Se si cerca accuratamente, si scopre che un foglio di carta è stato strappato da uno dei volumi. Una candela di sego si è consumata fino alla base.

Il foglio di carta si trova sotto il corpo della Cobb: sul foglio la vecchia – sapendo che ogni parola sarebbe stata indecifrabile per molti suoi compaesani – ha disegnato intingendo un dito nell’inchiostro una testa di lupo. Per lei l’indizio doveva essere chiarissimo, chissà per il personaggio.

image

A uccidere la Cobb è stato il suo vicino Ezer.

Ezer è un vecchio, irascibile Ulfednhar, ovvero un fanatico della società dei Fratelli del Lupo. Ai suoi tempi era un grande guerriero, e ha provveduto a mantenere lontani i Giganti da Akuther.

Negli ultimi anni, e soprattutto da quando ha cacciato suo moglie accusandola di essere una Strega, si è dedicato un po’ troppo all’alcool. Questo ha contribuito a peggiorare le cose, tanto che è stato costretto a vendere gran parte dei suoi terreni. Tutti in paese sanno che la maggiore acquirente è stata la vecchia Cobb, che ha pagato un prezzo generoso per essi. Ma questo non ha placato Ezer, che anzi ha visto crescere il suo risentimento nei confronti del mondo.

La tenuta di Ezer sorge dall’altra parte del lago Firull rispetto alla capanna della Cobb, ed è per la maggior parte sopraelevata rispetto al lago. E’ composta da una legnaia/magazzino e da una casa di pietra, malconcia a causa della mancanza di cure. Il vento ha spinto via la neve dalla superficie del lago, e l’ha accumulata alla base della collina di Ezer, tra la casa ed il lago. Sulla neve fresca spiccano le impronte che Ezer ha lasciato ieri.

Le impronte dicono che Ezer si è recato alla legnaia, poi è tornato a casa, quindi si è recato al lago ed infine e tornato nuovamente a casa. Fuori dalla porta di casa c’è una ciotola di legno mezza vuota, anch’essa contenente un pastone, con grossi pezzi succulenti di carne ghiacciata (rispetto alla carne grassa e rinsecchita di fronte alla casa della Cobb).

Nella legnaia vi sono fascine e fascine di duro legno di pino, tre sacchi di iuta pieni di orzo, cinque sacchi di farro ed un cumulo di farina buttato incurantemente a terra. La farina non è però marcia, quindi deve essere in questo stato da poche ore.

Il lago nella parte più vicina alla capanna di Ezar presenta uno strato più sottile rispetto al resto, quasi fosse stato rotto recentemente (Osservare CD 14).

Il personaggio dovrebbe mettere insieme gli indizi, e capire che Ezer ha attirato il famiglio di Cobb (un cucciolotto di cane)  con della carne fresca, l’ha chiuso in un sacco di farina (chi butterebbe mai dell’ottima farina a terra, se non avesse l’urgenza di usare un sacco?), l’ha portato al lago ghiacciato e qui l’ha annegato.

Uccidendo così indirettamente la vecchia Cobb, incapace di sopportare lo shock della morte del famiglio (essere stato sposato con una Strega l’ha portato a scoprire un sacco di informazioni rivelatisi fatali alla vecchia Cobb).

Se affrontato, Ezer prima cerca di corrompere il personaggio, poi di portarlo dalla sua parte propugnando la teoria della purezza della razza e della distruzione degli usufruitori della magia, infine attacca. In caso di combattimento, non accetterà (nè concederà) quartiere.

Ezer, Cac1/Brb1, AC 14, PF 18 (22 in ira), ATT +3 (+5 in ira), dmg 1d8 crit 20/x2 (1d8+2 in ira), durata dell’ira 5 round, MV 12 metri, abilità/talenti: cercare tracce, focalizzato nel randello, cercare +4, osservare +4, conoscenza arcana +1, ascoltare +4, muoversi in silenzio +2.

Questa avventura può essere utilizzata con Alfeimur Ambientazione Fantasy dove le streghe non possono attirare felini come famigli.