Uno dei capitoli più intriganti della Guida del Dungeon Master di AD&D 1a edizione è sicuramente l’Appendice N.

Ovvero, la guida alle ispirazioni letterarie di Dungeons & Dragons.

Recentemente oggetto di una divertente rilettura da parte dei redattori Tim Callahan e Mordicai Knode di TOR.com, l’appendice N contiene una serie di gemme della letteratura fantasy (e alcune porcate).

E’ anche un’ispirazione per segnalare alcune letture che per tema e tono hanno più influenzato l’Alfeimur o possono servire per interpretarlo al meglio.

Appendice N (ispiratori)

K.E.Wagner (le storie di Kane)
Moorcock (il gioiello della morte – Hawkmoon ed Elric)
Leiber (tutto ciò che riguarda Fafhrd e il Grey Mouser)
Howard (tutto ciò che riguarda Conan)
McCaffrey (i primi volumi delle cronache di Pern)
Sprague De Camp (soprattutto Ka il Terribile)
Zimmer Bradley (Le Nebbie di Avalon)
Pratchett (Piccoli Dei)

Appendice N (a tema)

Erikson (La Caduta di Malazan)
Sapkowski (Il Guardiano degli innocenti)

Altri me ne verranno sicuramente in mente col tempo…