House of Cards

/Tag:House of Cards

Zar ed Ekemon

Zar ed Ekemon vengono convocati con urgenza da Jax Occhio Solo dei Rifiuti del Porto per risolvere una situazione esplosiva che sembra implicare le Maschere Infernali.

Dopo aver affrontato decine di cuccioli di draghetti e qualche assassino delle Scaglie Rosse in un magazzino ricolmo di casse provenienti dalle terre più esotiche di Altara (il continente occidentale

La Casa di Carte

La Casa di Carte è crollata!

I personaggi hanno scoperto che Ashmadai è in realtà Vlaakith, che per qualche motivo pianifica un’invasione di Nerath.

Pensando che gran parte del Cerchio di Ferro (e magari anche delle Maschere Infernali) adori Ashmadai in buona fede, decidono di andare a parlamentare nientemeno che con Lord Vhennyk, il loro storico

Simboli corrotti

Per un confronto

A sinistra: il simbolo che i personaggi hanno trovato sulle doppie porte della sala del portale della Casa di Carte, sui paramenti sacri e disegnato con polvere di diamante sul pavimento della sala che avevano interpretato essere dell’Alto Sacerdote.

A destra: il simbolo di Ashmadai, il Dio-Diavolo adorato dal Cerchio di Ferro.

…ad Amara Azaer

26 aprile 2013|Categorie: Fantasy e GDR|Tags: , , |

Sancta Sanctorum

Quando arrivi nel sancta sanctorum dei tuoi nemici e ti trovi di fronte a un portale ampio venti metri, attraverso il quale si intravede una città assurda nel Mare Astrale brulicante di soldati, navi volanti e draghi rossi cosa fai?

Lo distruggi, ovviamente! E il rimbombo dell’esplosione farà suonare le campane di Sarthel, svegliando l’intera popolazione!

Certo

Derghoda il Golem

Derghoda, il golem di bronzo di Casa Azaer.

Costruito nelle fucine di Vor Rukoth 3.000 anni fa, giaceva come morto nella cripta degli Azaer prima di essere scoperto dalle Maschere Infernali nel corso dei loro lavori di costruzione della Casa delle Carte nel sottosuolo di Sarthel.

Forse era questo gigantesco golem il motivo dell’interesse

Due dita

Altre due dita della Mano delle Maschere Infernali affrontano i personaggi nella Casa di Carte di Sarthel, supportati da leoni d’oro golem e svariati thug.

Ma la misteriosa Aurora sembra avere qualche sorpresa a disposizione per riequilibrare lo scontro! 

Nota: sesto scontro di fila… 

Deck of Many Things

Quando si parla di un oggetto pericoloso…

 

 

 

Il Deck of Many Things (o Mazzo della “Tanta Roba”) in tutta la sua gloria.

Cosa mai sarà così importante da meritare che un artefatto sia usato per la sua protezione?

Per i curiosi, esiste anche

Ashmadai

Il simbolo di Ashmadai sembra elegante e innocente, finchè non lo si vede dipinto col sangue su una pelle umana stesa ad essiccare.

I suoi chierici di specialità lo trovano però evidentemente divertente. Soprattutto i tiefling delle Maschere Infernali.