image

I PG attraversando un bosco vedono una capanna.

Se la esplorano scoprono che è abbandonata da circa una settimana.

I suoi abitanti erano una famiglia composta da un uomo, una donna e una bambina di circa nove anni.

Una perquisizione accurata fa emergere bende e vesti da ragazzina sporche di sangue (vecchio di almeno un mese).

Evidenti tracce di sangue molto più fresco portano dall’ingresso posteriore della casa a un vicino lago. Sul fondo del lago ci sono le ossa spolpate dei due genitori.

La bambina è stata infettata, e ora è una Volpe Mannara, perdipiù resa folle dalla consapevolezza del gesto compiuto.